Come usare la cannabis terapeutica

0 9

- Advertisement -

Benefici e virtù della cannabis

La cannabis lavora con il sistema endocannabinoide (EC) nel corpo umano attraverso i recettori CB1 e CB2 imitando le sostanze chimiche naturali prodotte dal nostro corpo.

Il sistema EC si trova in tutto il cervello e il corpo di tutti i mammiferi. Influenza la memoria, l’energia, l’equilibrio, il metabolismo, la risposta allo stress e altro ancora. Fondamentalmente tutto ciò che può essere influenzato in una persona con SM.

Il recettore C1 si trova principalmente nel cervello e il C2 nel sistema immunitario, entrambi i recettori sono stati trovati, però, su cellule immunitarie suggerendo una forte relazione tra THC (principio attivo della cannabis) e immunosoppressione.

Imitando le sostanze chimiche nel corpo, la cannabis è stata provata per promuovere la neurogenesi e persino stimolare la crescita nella guaina mielinica, entrambi i passaggi necessari per fermare la progressione della Sclerosi Multipla (SM).

Perché usarla

Il dolore è la causa più comune per l’uso della marijuana medica nella popolazione in generale, mentre l’uso più comune per quelli con SM è per spasticità e tremori.

Il dolore in tutto il corpo può essere “curato” con l’ingestione o la vaporizzazione della cannabis, mentre uno spasmo specifico può essere trattato con un unguento o un cerotto transdermico.

La cannabis ha dimostrato un successo continuo nell’aiutare le persone con SM a controllare problemi alla vescica come l’incontinenza con solo pochi effetti collaterali, suggerendo che si tratta di un trattamento sicuro ed efficace per altri sintomi nelle persone con SM.

Perdere sonno non è solo un fastidio. Può causare affaticamento e depressione e influire sulla stabilità mentale e sulla funzione cognitiva. I cannabinoidi sono stati utili per aiutare chi ha problemi di sonno e prevenire il peggioramento dei sintomi.

L’infiammazione è considerata la radice di molte malattie è nota per causare i sintomi e le recidive della SM. A causa dell’interazione con i recettori C1 e C2, i cannabinoidi sono considerati potenti anti-infiammatori, un elemento utile nel ridurre l’attività della SM.

Ci sono diversi modi per prendere la cannabis inclusa l’ingestione, il fumo, la vaporizzazione e l’uso topico.

Qualsiasi tipo di fumo può causare lesioni alle vie aeree e provocare la bronchite cronica e, quindi, non è considerato un modo sicuro per prendere la cannabis. I cibi, sebbene considerati più sicuri, sono a volte difficili da mangiare proprio per una questione di quantità.

L’uso di un vaporizzatore ha dimostrato di essere un modo sicuro ed efficace per assumere cannabis medicinale. Unguenti e cerotti dermici offrono un modo semplice per dare sollievo ad aree specifiche del corpo.

Mentre alcune strutture mediche e molti professionisti sono ancora contrari alla marijuana medica, un numero crescente di medici e cliniche in tutto il paese richiede studi clinici più ampi e rappresentativi a seguito di un numero significativo di richieste.

Leave A Reply

Your email address will not be published.