Argilla verde o bianca ventilata: proprietà, controindicazioni e usi

0 17

- Advertisement -

Curarsi con l’argilla verde o bianca ventilata

L’argilla ventilata al contrario di quella comune può essere utilizzata anche per uso interno e ha molteplici proprietà curative.

Preferite argilla essiccata al sole, fine o superfine.

L’argilla è stata usata per secoli per:

  •  Disintossicare
  •  Per calmare il bruciore di stomaco
  •  Per mal di stomaco
  •  Gastrite
  •  Ulcera gastrica
  •  Flatulenza
  •  Colite
  •  Intossicazione alimentare
  •  Gonfiore addominale
  •  Diarrea
  •  Gengivite
  •  Alitosi
  •  Stomatite
  •  Ascesso dentale
  •  Ulcera orale
  •  Raffreddore
  •  Rinite
  •  Faringite
  •  Sinusite
  •  Laringite
  •  Bronchite
  •  Acidosi
  •  Disfunzione epatica
  •  Intossicazione
  •  Parassitosi.

L’argilla verde ventilata è ricca di minerali e oligoelementi e può essere usato come integratore in combinazione con estratti di piante o tisane.

I minerali presenti nell’argilla comprendono:

  • Alluminio, calcio, cromo, rame, ferro, germanio, magnesio, manganese, fosforo, potassio, zolfo, selenio, silice, silicio e zinco.

Guarire con l’argilla

L’argilla guarisce da molti fastidi fisici in modo naturale e agisce dolcemente sul corpo. Tuttavia è consigliabile iniziare, delicatamente, l’uso interno.

L’acqua di argilla si prepara aggiungendo un cucchiaino di argilla in un bicchiere d’acqua, mescolando bene e lasciandolo riposare per qualche ora in modo che l’argilla si depositi sul fondo del bicchiere.

L’acqua avrà solo elementi fini di argilla, sospesi, mentre il resto si deposita nella parte inferiore del bicchiere.

Bere con attenzione solo l’acqua.

Dopo una settimana o due di trattamento si potrà bere l’intero bicchiere d’acqua con tutta l’argilla. Invece di acqua, puoi usare succhi o tisane, qualunque cosa si adatti al tuo gusto. Ma non usare il latte.

Un bicchiere di acqua con argilla ventilata al mattino è sufficiente.

Dopo 6 settimane circa si può fare una pausa di poche settimane e riprendere.

Le cure per sei settimane sono particolarmente consigliate in primavera e in autunno. Quando si fa una cura all’argilla, è molto importante bere molta acqua (molto più del solito).

Per alcune condizioni è richiesto un consumo di argilla più aggressivo. Nella maggior parte dei casi sono sufficienti 2 bicchieri d’acqua con argilla. Nei casi più gravi (intossicazione alimentare), possono essere necessarie soluzioni più concentrate di argilla ogni 2 ore, fino al miglioramento dei sintomi.

Tutti ingeriamo metalli pesanti presenti nel pesce, pesticidi da frutta e verdura, prodotti chimici dall’acqua … in pratica siamo chimicamente inquinati pure noi, l’argilla è ciò che può purificare il nostro corpo da tutte queste sostanze tossiche. L’argilla rimuove le sostanze chimiche, le tossine e tutte le sostanze inquinanti dal nostro corpo e le intrappola.

Mal di stomaco / bruciore di stomaco

L’argilla è molto potente nell’alleviare e curare il bruciore e il dolore di stomaco. Per ottenere i migliori risultati, è necessario effettuare un trattamento di 21 giorni. Assumere giornalmente tre bicchieri di argilla bianca ventilata (caolino) sciolti in acqua, uno dopo ogni pasto. Questa cura ti aiuterà sicuramente ad alleviare i sintomi, il disagio e il dolore.

Dovrai anche evitare tutti i cibi irritanti (acidi), le spezie e gli stimolanti (carne, tè, caffè, cioccolato, alcool).

Come opzione per i perfezionisti, si possono anche aumentare i benefici della cura di argilla mescolando 1 cucchiaino di polvere di buccia di psillio e 1 cucchiaino di polvere di liquirizia nell’acqua di argilla prima di bere.

Colite

Questo è un disturbo grave e non è possibile utilizzare questi consigli senza una vera diagnosi medica. Prendi 2 bicchieri di acqua di argilla verde ogni giorno: 1 al mattino e 1 la sera.

Ripeti questa routine giornaliera per 21 giorni e controlla quanto le tue condizioni sono migliorate. Prenditi una pausa di una settimana e ripeti la stessa cura di 21 giorni se necessario.

Se hai stitichezza, prima devi alleviare questo sintomo con polvere di psillio in polvere (non usare lassativi forti!). Cambia la tua dieta e ad ogni costo elimina i seguenti alimenti: pane, spezie, insalate miste e prodotti di origine animale, alimenti con caffeina, alcool. Invece mangia principalmente frutta morbida (senza acidità).

Combinali  con infusi di tisana alla camomilla e liquirizia.

Influenza / febbre

Assumi l’acqua di argilla verde e fai anche i bagni di argilla (assicurati che l’acqua non sia troppo calda se hai febbre alta).

Usa impacchi di argilla verde sulla fronte e sul naso per 1 ora.

Fare dei gargarismi con acqua di argilla verde, aggiungendo del sale marino aiuterà a più velocemente. Secondo la gravità dei sintomi, puoi mescolare la tua acqua di argilla verde con erbe antisettiche come Echinacea, Propoli e oli essenziali come la lavanda per combinare i benefici delle soluzioni naturali.

Alitosi

È un problema dentale o, molto probabilmente, un problema digestivo. Se gengive e denti sono a posto, si può prendere un bicchiere di acqua di argilla verde mattina e sera per 3 settimane. Fare anche dei gargarismi con acqua di argilla verde, aggiungendo del sale marino. È possibile combinare con tè alle erbe Propoli o Salvia, se disponibili.

Intossicazione alimentare, anche degli animali domestici

Bevi acqua argillosa non appena avverti sintomi come forte nausea e diarrea. In questo caso è possibile utilizzare quantità maggiori di argilla per intrappolare e neutralizzare il veleno. Si possono prendere anche 3 bicchieri pieni di acqua con argilla verde, fatti ciascuno con 1 grosso cucchiaio di argilla per guarire da un brutto caso di avvelenamento da cibo. Assumere a distanza di 30 minuti.

Controindicazioni

L’argilla è un rimedio naturale molto potente e non dovrebbe essere usato incautamente. Non utilizzare in caso di:

  •  Stitichezza cronica
  •  Pressione alta
  •  Dieta molto grassa
  •  Durante i pasti

Se stai assumendo farmaci, NON prendere argilla allo stesso tempo.

Leave A Reply

Your email address will not be published.