Carbone vegetale attivo: benefici e uso

0 8

Il carbone attivo è una sostanza altamente porosa che ha dimostrato di essere un trattamento naturale efficace per una varietà di disturbi diversi. La medicina ayurvedica e cinese ha utilizzato il carbone attivo per migliaia di anni e il suo primo uso registrato risale al 1550 A.C.

Il carbone attivo è ben noto nella letteratura medica come un potente antidoto che assorbe la maggior parte delle tossine, sostanze chimiche e veleni organici prima che possano danneggiare il corpo.

Il carbone attivo, solitamente è composto di legno di bamboo o guscio di noce di cocco, bruciato senza ossigeno per creare carbone.

Il carbone viene quindi riscaldato ad alta temperatura ed esposto a determinati gas attraverso un processo a più passaggi per renderlo estremamente poroso. Questa è la parte di “attivazione” del processo.

Una volta attivato, ciò che rimane è una polvere insapore e inodore che è altamente adsorbente, con milioni di minuscoli pori che catturano, legano e rimuovono veleni, metalli pesanti, sostanze chimiche e gas fino a 1000 volte il proprio peso. Questo processo di adsorbimento (da non confondere con l’assorbimento) è ciò che rende il carbone così potente.

Benefici del carbone attivo

I benefici del carbone attivo sono unici e vari. È comunemente usato per una serie di motivi, dai disturbi digestivi, allo sbiancamento dei denti, alla purificazione di aria e acqua. La polvere nera attiva sta diventando sempre più popolare e ora si trova praticamente in tutto, dai super-alimenti ai prodotti di bellezza, grazie alle sue proprietà antibatteriche, anti-fungine e altamente assorbenti naturali. Di seguito sono riportati alcuni degli usi più comuni del carbone attivo che puoi provare a casa.

Sbianca i denti

Il carbone attivo lavora per sbiancare i denti, bilanciare i livelli di ph e prevenire l’alito cattivo. Lo fa assorbendo la placca che si accumula sui denti e rimuovendo le macchie più comuni associate a caffè, vino o sigarette. Usando uno spazzolino a carbone puoi deodorare la tua bocca e anche prevenire l’accumulo di batteri sul tuo spazzolino. L’uso di un dentifricio al carbone attivo può aiutare a remineralizzare i denti, rafforzare le gengive, eliminare le tossine in bocca e prevenire la carie e la gengivite. È anche antinfiammatorio, aiuta a calmare l’infiammazione orale. Se utilizzato in dentifrici, polveri e risciacqui per la salute orale, il carbone attivo può legarsi a batteri e altre sostanze nocive e rimuoverli dalla bocca.

Filtra l’acqua

Il carbone attivo si trova comunemente nei filtri dell’acqua grazie alla sua capacità di intrappolare le impurità e rimuovere i contaminanti, inclusi solventi, pesticidi, rifiuti industriali e altri prodotti chimici, lasciando un’acqua più pulita e più sicura. Il carbone attivo elimina il fluoruro, dall’acqua del rubinetto, che è una sostanza chimica tossica che può causare gravi conseguenze sulla salute se consumata eccessivamente. Mentre l’acqua potabile è essenziale per una buona salute, l’acqua del rubinetto tipica è comunemente caricata con sostanze chimiche, tossine e fluoro. Sono disponibili filtri per l’acqua a carbone attivo per i sistemi di casa e persino per le normali bottiglie ricaricabili che puoi portare ovunque tu vada.

Deterge la pelle

Il carbone attivo è un fantastico ingrediente per la cura della pelle ed è sempre più presente in molti prodotti di bellezza sul mercato. Aiuta a rimuovere i batteri, esfoliare la pelle, minimizzare i pori e bilanciare i livelli di ph della pelle. Le sue proprietà antibatteriche possono aiutare con l’acne. Le maschere facciali a carbone attivo sono un modo meraviglioso per ottenere una pelle liscia e una carnagione chiara. Secondo il dermatologo Dr Sejal Shah, una maschera di carbone attivo può agire come una calamita per sporco, sebo e altre impurità che si trovano comunemente nella pelle. Inoltre, l’odore del sudore e l’alito cattivo possono essere entrambi eliminati con l’uso di carbone attivo, poiché le tossine che creano questi sintomi vengono intrappolate ed eliminate.

Aiuta la digestione

Gli studi hanno dimostrato che, se assunto internamente, il carbone attivo può migliorare la funzione digestiva e l’immunità aiutando a rimuovere metalli pesanti e tossine che causano reazioni allergiche e danni ossidativi, nonché virus e parassiti. La tossicità fa parte della vita di tutti i giorni e il carbone attivo può aiutare a eliminare le tossine che il corpo riceve dai pesticidi negli alimenti, dalle sostanze chimiche contenute nei prodotti per il corpo e dagli agenti inquinanti presenti nell’aria. Questo aiuta ad aumentare i livelli di energia, migliorare le funzioni mentali e sostenere il sistema immunitario.

Il carbone attivo può anche aiutare ad alleviare il gas e il gonfiore.

Uno studio sull’American Journal of Gastroenterology ha scoperto che il carbone attivo aiuta a prevenire il gas intestinale. Se si prende internamente, leggere sempre l’etichetta e usare solo come indicato.

Trattamento per punture d’insetti

Il carbone attivo può essere applicato esternamente per alleviare il dolore e gonfiore dato da punture d’insetti, eruzioni cutanee di edera velenosa e morsi di serpente. Funziona per assorbire potenti batteri cattivi e lenire l’area interessata. Prova a combinare carbone attivo con olio di cocco e posizionare sopra l’area interessata.

Purifica l’aria

Il carbone attivo è anche un ottimo purificatore d’aria e può agire per rimuovere gli odori sgradevoli dal frigorifero e dalla casa. La carica ionica negativa del carbone attira gli ioni positivi irritanti nell’aria, come polvere e microfibra, sostanze chimiche nocive e sostanze inquinanti. Queste particelle si legano al carbone attraverso lo stesso processo di adsorbimento che funziona internamente nel corpo. Questo è il motivo per cui troverai spesso carbone attivo in prodotti per la purificazione dell’aria.

Contro veleni e tossicità

Il carbone attivo è un rimedio antichissimo per contrastare il veleno nel corpo. Gli studi dimostrano che il carbone attivo può essere il decontaminante più efficace disponibile. Può assorbire fino al 50-60% delle sostanze indesiderate nello stomaco e nell’intestino quando assunto rapidamente dopo l’ingestione. I centri di pronto soccorso di tutto il mondo somministrano abitualmente dosi elevate di carbone attivo per determinati tipi di avvelenamento. Il carbone attivo viene anche usato in caso di sovradosaggio di molti farmaci e farmaci da banco. La maggior parte dei composti organici, pesticidi, mercurio, fertilizzante e candeggina si legano alla superficie del carbone attivo, consentendo una più rapida eliminazione, impedendo nel contempo l’assorbimento nel corpo, anche dopo l’ingresso nel flusso sanguigno. Inoltre, il carbone attivo può essere utilizzato in caso d’intossicazione alimentare quando sono presenti nausea e diarrea. Il dosaggio corretto è determinante e deve sempre essere prescritto da personale medico esperto.

Trattamento della muffa

La muffa è tossica, può infiltrarsi nel corpo e causare depressione, insufficienza renale e del fegato, ridotta funzionalità cerebrale, malattie cardiache, irritazione agli occhi, mal di testa, vomito, compromissione della funzione del sistema immunitario e grave difficoltà respiratoria. Le case con piccole perdite nei muri, possono creare un ambiente in cui la muffa può prosperare. La scarsa ventilazione contribuisce al problema e bagni, scantinati e lavanderie sono particolarmente inclini a promuovere la crescita. Se c’è una muffa visibile nella tua casa, deve essere eliminata correttamente. Tuttavia, il carbone attivo può aiutare a eliminare l’accumulo tossico nel corpo causato dalla muffa. Consultare un medico per determinare il dosaggio appropriato adatto alla propria condizione.

Carbone vegetale attivoAnti-invecchiamento

L’invecchiamento è una parte naturale della vita, ma l’esposizione a tossine nel nostro cibo, nelle case e nell’ambiente può portare all’invecchiamento precoce. Gli studi dimostrano che il carbone attivo può aiutare a prevenire il danno cellulare ai reni e al fegato, oltre a mantenere le ghiandole surrenali sane. È stato anche dimostrato che il carbone attivo rallenta la velocità con cui il cervello diventa sempre più sensibile alle tossine mentre invecchiamo, il che rende il funzionamento cognitivo migliore.

Riduce il colesterolo alto

Studi in tutto il mondo mostrano che il carbone attivo ha la capacità di ridurre il colesterolo cattivo e aumentare il colesterolo buono tanto quanto alcuni farmaci da prescrizione.

In uno studio recente, i pazienti con colesterolo alto che assumevano carbone attivo tre volte al giorno mostravano una riduzione del 25% del colesterolo totale. Hanno anche raddoppiato il loro rapporto colesterolo HDL / LDL.

Gli studi che esaminano i tessuti microscopici mostrano che una dose giornaliera di carbone attivo può prevenire un anormale indurimento nel cuore e nei vasi sanguigni coronarici.

Leave A Reply

Your email address will not be published.